Navigation Menu+

#iorestoacasa

#iorestoacasa e #andràtuttobene. Questi hastag sono diventati parte del nostro linguaggio e del nostro comportamento quotidiano. Rimaniamo a casa e tutto andrà bene è il comportamento che dobbiamo adottare per essere di aiuto a noi stessi, al prossimo, alla sanità e a tutto il suo personale che sta facendo degli sforzi encomiabili per fare fronte a tutte le emergenze.

Ragazzi, educatori e volontari hanno dovuto rispondere a questa emergenza rimanendo a casa. Giornate fatte di piccole cose, di attenzioni. Giornate lunghe in cui la casa si riempie di profumi, di giochi, di libri, di musica ma anche di qualche ansia per un futuro così incerto …

E poi … quanta nostalgia della compagnia e delle attività di Talea!

E i ragazzi? Alessandro, Davide, Filippo, Greta, Martha, Matteo, Maurizio e Stefano, grazie ai loro genitori e alle persone che vogliono loro bene, fanno molte attività in casa e all’aperto.

Anche i volontari e gli educatori fanno molte attività in casa. Ivana fa la nonna. Federico e Daniela suonano il pianoforte, Roberta si dedica ai compiti. Roberto condivide con noi una foto sorridente. Gigi suona la batteria. Rosi, Grazia, Carla, Gabriella cucinano. Cristina e Pinuccia si dedicano alla lettura.

… e molti altri in altre “faccende affancendati” !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi